Cani e bambini: scopriamo i principali effetti benefici

Cani e bambini: scopriamo i principali effetti benefici

Ormai sono numerose le ricerche scientifiche che lo hanno messo in evidenza: il rapporto tra cani e bambini è molto importante e riesce ad avere degli effetti notevolmente positivi in merito alla salute. I bambini che hanno un animale in casa a fargli da compagnia, infatti, tendono ad ammalarsi notevolmente meno di frequente rispetto a tutti gli altri.

Al giorno d’oggi, poi, ci sono diverse applicazioni che permettono di controllare, tramite delle videocamere, il comportamento di cani e bambini quando vengono lasciati per qualche minuto da soli. Il boom delle app per device mobili ha sconvolto tanti settori, come anche quello del gioco d’azzardo. Ad esempio, il modo migliore di utilizzare paypal nei casino online è quello di trovare una piattaforma che supporti tale metodo di pagamento, cosa che avviene praticamente in tutti i portali di casino più importanti e affidabili.

Cani e bambini, ecco cosa dice una recente ricerca finlandese

Una ricerca che è stata portata a termine all’interno dell’Università di Kuopio, in terra finlandese, riguarda un campione di circa 400 neonati e ha messo proprio in evidenza gli effetti benefici di questo legame che intercorre tra cani e bimbi.

Il principale vantaggio derivante dal rapporto tra cani e bambini è indubbiamente quello che si ripercuote sulla salute. Ovvero, il fatto di essere a contatto con un cane, ma anche con un gatto, pare proprio che favorisca un aumento degli anticorpi del bambino. La ricerca si è svolta in maniera piuttosto semplice: quotidianamente i genitori dovevano informare gli scienziati sullo stato di saluto del figlio o dei figli, avendo un animale domestico.

Ebbene, passati dodici mesi di osservazione, è stato osservato come i bambini che hanno vissuto a diretto contatto con un cane, ma anche con un gatto, sono quelli che hanno evidenziato un abbassamento, di circa il 30%, dei disturbi di salute, come ad esempio la tosse. Si è notato anche come si è verificato un calo, di circa il 50%, delle chance di avere a che fare con delle infezioni che vanno a colpire l’apparato uditivo.

Gli altri aspetti positivi di questa interazione

Sono tanti i pareri favorevoli alla convivenza tra cani e bambini, che può sicuramente aiutare anche sotto tanti altri aspetti, in modo particolare caratteriali. Infatti, il fatto che ci sia già un cane all’interno della famiglia nel periodo in cui viene al mondo un bambino, è molto importante e può essere una risorsa da non sottovalutare.

Il cane, rispetto a quello che si possa pensare, non è assolutamente solo un compagno di giochi: infatti, si tratta anche di un supporto a tutti gli effetti, di una vera e propria protezione per il bambino. Si tratta di un rapporto che può incidere in modo estremamente positivo sulla crescita del bimbo: un’intesa in cui la comunicazione spesso e volentieri non avviene nemmeno con delle parole. Bastano i gesti e le emozioni: grazie a questo tipo di interazione i bambini crescono aumentando la fiducia in sé e la capacità anche di diventare più responsabili.

Lascia un commento